Fed, Yellen alzerà i tassi di interesse oggi aprendo la nuova fase: l’emergenza può dirsi finita

E’ atteso per oggi, mercoledì 16 dicembre del 2015, negli Stati Uniti, l’aumento del costo del denaro. La Federal Reserve, ovverosia la banca centrale americana presieduta da Janet Yellen, in data odierna aumenterà i tassi di interesse in linea con quelle che sono peraltro le attese da parte degli operatori.

L’aumento dei tassi segnerà una nuova fase per gli Usa e per la sua economia in quanto viene sostanzialmente abbandonata la politica di un costo del denaro eccessivamente basso e compatibile solo con la gestione di situazioni di emergenza.

Il rialzo odierno dei tassi è stato ampiamente scontato dal mercato che già guarda al 2016 quando il costo del denaro dovrebbe essere ulteriormente rivisto verso l’alto ma in maniera graduale e senza andare a generare eccessivi squilibri a partire dall’inflazione. Si stima al riguardo che, con un’inflazione Usa sotto controllo, i tassi di interesse Usa nell’arco dei prossimi tre anni potrebbero portarsi sopra la soglia del 3%, ma la strada è lunga.

I tassi sui Fed Funds sono non a caso attualmente fermi ai minimi storici, e prossimi allo zero, dal mese di dicembre del 2008, mentre l’ultimo aumento dei tassi risale addirittura a ben nove anni fa, nel 2006. Il comunicato della Fed arriverà alle ore 14, ovverosia quando in Italia saranno le ore 20 di mercoledì 16 dicembre del 2015.

La banca centrale Usa, inoltre, fornirà un aggiornamento sulle stime di crescita dell’economia a stelle e strisce, cosi come il presidente della Federal Reserve Janet Yellen terrà la consueta conferenza stampa che terrà gli operatori incollati al video.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.