Fiumicino, sgominata gang di hostess e addetti che rubava quadri di valore ai passeggeri

0

Con l’accusa di sottrazione di alcune opere d’arte, la Polizia di Stato presso l’aeroporto di Fiumicino ha sgominato una gang di hostess e di addetti che rubava quadri di valore ai passeggeri. Sono in particolare due, a seguito di una complessa attività a livello investigativo da parte degli Agenti della Polizia di Frontiera Aerea di Fiumicino, gli operatori aeroportuali che sono stati denunciati.

Per la sottrazione delle opere d’arte era stata messa in piedi una vera e propria rete di persone, tutti complici, dagli addetti alle pulizie agli addetti all’assistenza dei passeggeri e passando per le hostess di terra approfittando del fatto che per regolamento i quadri, rientrando tra i cosiddetti pezzi ‘fuori misura’, vanno spediti da appositi punti di raccolta.

Come stratagemma per convincere l’utenza a farsi consegnare le opere d’arte, gli appartenenti alla rete di truffatori utilizzavano le stesse divise utilizzate nelle ore di servizio. Tra i furti messi a segno, peraltro nei giorni scorsi, pure due quadri di valore artistico ed economico rilevante. Trattasi, nello specifico, di due quadri originali dei pittori contemporanei Guttuso ed Attardi il cui attuale valore di mercato supera i 50 mila euro.

Dopo aver sottratto le opere agli ignari utenti, venivano sfruttati proprio i punti di raccolta in aeroporto prima per occultarle, e poi per trasportarle in luoghi sicuri da dove poi sarebbe stato possibile piazzare i quadri sul mercato nero in tutta tranquillità. E questo anche perché solo in un secondo momento riuscivano a capire di essere rimaste vittime di un raggiro.

Rispondi o Commenta