Forza Italia chiude la sede di San Lorenzo in Lucina: Berlusconi, ‘Non ci sono soldi’

Non ci sono soldi e io non posso più sostenere il partito, anche se lo vorrei tanto’. Questo è quanto, in accordo con quanto riportato da Repubblica.it, ha dichiarato l’ex Premier Silvio Berlusconi in merito alla decisione di chiudere la sede di Forza Italia di San Lorenzo in Lucina con conseguente trasloco a palazzo Grazioli.

Il Quotidiano sul sito Repubblica.it ha pure pubblicato le foto-denuncia dei dipendenti che in questo modo hanno voluto far presente come la sede di Forza Italia di San Lorenzo in Lucina, inaugurata due anni fa da Silvio Berlusconi, si trovi oramai in un totale stato di abbandono e di degrado.

C’è anche da dire che l’ex Premier fino all’ultimo ha cercato di mantenere la sede attraverso un taglio dei costi a partire da quelli per l’affitto, ma alla fine è stato costretto a cedere. ‘Molti vogliono che si chiuda la sede di Forza Italia ma sarebbe un segnale pessimo‘ aveva dichiarato appena una settimana fa, in presenza di tutto lo stato maggiore azzurro, proprio Silvio Berlusconi in un incontro con i coordinatori regionali.

‘Bisogna cambiare la legge sul finanziamento ai partiti, questo problema non riguarda solo noi’, ha aggiunto l’ex Premier facendo comunque presente che ‘La nuova ‘casa’ azzurra sarà proprio palazzo Grazioli. Ci sono spazi a sufficienza‘. Chiude così ufficialmente la sede di San Lorenzo in Lucina che inizialmente, quando fu inaugurata in pompa magna, si estendeva per oltre 3 mila metri quadrati a fronte di un costo iniziale di affitto pari a ben 960 mila euro.

One comment

  1. è stato uno sbaglio aprire quella sede

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.