Francesco Becchetti, mandato di arresto per il patron di Agon Channel

0

Nonostante siano passati pochi mesi dall’inaugurazione del nuovo canale televisivo albanese Agon Channel, il proprietario, ovvero Francesco Becchetti è finito nei guai. Da quanto emerso ieri nei suoi riguardi sarebbe stato emesso un mandato di arresto con l’accusa di riciclaggio e falso in documentazione.

Il mandato di arresto è arrivato su ordine di una corte di Trina a che ha posto anche sotto sequestro il pacchetto azionario di Becchetti, cinque società registrate in Albania dove l’imprenditore albanese deteneva il 60% tra cui anche Agon Set, proprietaria di Agon Channel in Albania.

Sarebbe finiti sotto sequestro anche tutti i conti correnti attestati a lui ed alle sue società. L’accusa sarebbe dunque di “falso in documentazione” e “riciclaggio di denaro”. Accusata anche la madre di Becchetti ovvero Liliana Condomitti, e poi ancora il suo collaboratore italiano Mauro De Renzis nei cui confronti è stato emesso un ordine di arresto ed infine finita in manette anche Erjona Troplini ovvero una collaboratrice albanese. L’inchiesta su Becchetti ha avuto origine dallo scorso 2014 e l’accusa principale ricade sulla sua attività nel settore dell’energia ed in particolare nel progetto per la costruzione di una delle più grandi centrali idroelettriche del base. 

Come già anticipato ricordiamo che il canale albanese Agon Channel era partito soltanto sette mesi fa, ovvero nel mese di dicembre del 2014 ed è stata  proprio la showgirl italiana nonchè conduttrice italiana Simona Ventura a lanciare il canale televisivo nel corso di una serata di gran gala alla quale ha anche partecipato la bellissima  Nicole Kidman. 

Rispondi o Commenta