Francesco De Gregori canta Bob Dylan, il suo nuovo album tradotto in italiano

0

Francesco de Gregori canta Bob Dylan Amore e furto – questo è il nome dell’ultimo album del cantautore italiano, moltissimi fan non aspettano altro di trovare questa magnifica raccolta di 11 canzoni tradotte ed interpretate da Francesco de Gregori scelte nell’immensa discografia del suo collega statunitense Bob Dylan.

Francesco de Gregori, ha inciso questa formidabile raccolta in assoluta segretezza durante la pausa del suo tour Vivavoce, il cantautore ha rilasciato una bellissima intervista al quotidiano la Repubblica, dove ha confessato la sua stima e d’amore verso il cantante rock Bob Dylan.

“Amore e furto, proprio come il titolo di un suo album, Love and theft – dichiara Francesco De Gregori – denso di citazioni esplicite alle musiche che amava. Il mio amore per Dylan è sempre stato dichiarato. Confessai in tempi non sospetti che Buonanotte fiorellino fu ispirata da Winterlude. E qui ribadisco con fierezza non la mia sudditanza, ma la mia provenienza da Dylan“.

L’ammirazione dei Gregori verso Dylan è nato molto tempo fa, prima che cominciasse a scrivere canzoni:  “Quando ho incominciato a scrivere canzoni e il mio faro era De André, intorno ai venticinque anni. Scriveva testi straordinari: politici ma con una personale visione del mondo. Creatività e eversione musicale, talento e libertà artistica: non avrei potuto schivarlo”.

“Ho sempre fatto traduzioni di brani di Dylan attraverso gli anni. L’idea del disco però è recente, risale all’anno scorso. Ho scelto di non indugiare nel repertorio dei “dylaniati”, quelli che detestano la sua produzione recente, che a me invece incuriosisce molto”.

“Non potevo prescindere dalla cantabilità del testo italiano. È un mondo misterioso quello della traduzione. Prenda Just like a woman: non puoi tradurlo. Letteralmente diventa Come una donna, suona uguale, eppure è ridicolo. L’importante è che il tutto, cantato, non diventi grottesco”.

Rispondi o Commenta