Francia:sparatoria in un campo nomade ad Amiens, 4 morti e 3 feriti gravi

Sono quattro le persone morte dopo una sparatoria avvenuta in un campo nomadi di Roye vicino ad Amiens nel nord della Francia. Purtroppo tra le vittime ci sono anche un neonato ed un gendarme, arrivato dopo l’intervento delle forze dell’ordine; il bilancio purtroppo è piuttosto grave, in quanto oltre alle quattro persone morte, vi sono anche tre feriti piuttosto gravi, tra cui un altro bambino, un poliziotto e l’uomo che ha aperto il fuoco per primo.

Purtroppo non si hanno al momento ancora molte informazioni al riguardo, ma dalle prima notizie trapelate dai giornali francesi, sembra si sia trattato di un regolamento di conti all’interno della comunità nomade.I primi spari sarebbero partiti intorno alle 16.30 e subito sul posto sarebbero giunti tanti gendarmi, che hanno tentato di bloccare l’assalitore, che però ha risposto aprendo il fuoco, ferendone gravemente due, e restando a sua volta colpito da un proiettile. I due agenti sono stati immediatamente trasportati in ospedale, in stato di urgenza assoluta, ma per uno di loro purtroppo non vi è stato nulla da fare, perchè non è riuscito a salvarsi.

La tensione all’interno del campo nomade è rimasta alta per tutta la giornata e fino alla tarda serata; la polizia e gendarmi hanno stabilito un perimetro di sicurezza anche con un elicottero che ha sorvolato per diversi minuti la zona.Misure di sicurezza sono state anche decise intorno all’ospedale dove restano ricoverati i tre feriti, ovvero il secondo gendarme e due nomadi tra cui un bambino piuttosto piccolo, i quali tra l’altro si trovano tutti in pericolo di vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.