Front National Le Pen, nessuna regione ai ballottaggi: vittoria di Sarkozy, affluenza decisiva

0

Dopo il successo al primo turno, grande flop ai ballottaggi per il Front National della Le Pen che, in testa in sei regioni sette giorni fa, ha perso ovunque a seguito sia dell’aumento dell’affluenza alle urne, sia del patto, tutt’altro che tacito, tra i Repubblicani di Sarkozy, i vincitori a conclusione del voto, ed i Socialisti.

Le due Le Pen, Marine e Marion, ovverosia zia e nipote, non ce l’hanno fatta e lo stesso dicasi per il loro ideologo Florian Philippot. Zero regioni francesi su tredici è il risultato finale per il partito di destra estrema francese nonostante una percentuale di consensi al primo turno, anche a seguito dell’astensionismo, che aveva sfiorato il 30%. Decisiva come sopra accennato, è stata l’affluenza alle urne che è stata del 59% rispetto al 50% del primo turno.

I Repubblicani devono però ora imparare la lezione in quanto è vero che ieri, per non far vincere la destra, c’è stata un’ampia partecipazione al voto, quasi una mobilitazione democratica contro la destra, ma è anche vero che oramai il Front National della Le Pen è tutt’altro che un partito di nicchia. Basti pensare che dai 3 milioni i voti del 2004 siamo ora arrivati a sei milioni di preferenze nel 2015.

Queste elezioni, infatti, potrebbero rappresentare solo il trampolino di lancio verso risultati elettorali ancora più sorprendenti per il Front National chiamato comunque per ora a digerire, ad un passo dal sogno, le mancate elezioni del presidente Marine Le Pen nel Nord-Pas -de-Calais-Piccardia, e della nipote Marion nella Provenza-Alpi-Costa Azzurra.

Rispondi o Commenta