Gallarate, ai domiciliari torna in carcere e spara ai carabinieri

L'uomo era agli arresti domiciliari per tentato omicidio.

0

Tre carabinieri sono stati feriti da alcuni colpi esplosi da un pregiudicato nella caserma di Gallarate in provincia di Varese. Ancora poco chiare le dinamiche che hanno portato l’uomo ad impadronirsi della pistola di un di loro.

L’uomo era agli arresti domiciliari, quando stamattina si è presentato in caserma chiedendo di poter tornare in cella. Vista la strana richiesta i carabinieri lo hanno messo in camera di sicurezza. Non si sa come, ma l’uomo è poi riuscito ad impadronirsi di un’arma ed ha sparato contro tre carabinieri, ferendone gravemente uno. Il pregiudicato si è poi dato alla fuga.

Le forze dell’ordine lo hanno catturato dopo poco tempo a casa dei suoi genitori, sempre nel comune di Gallarate. L’uomo protagonista della vicenda si chiama Salvatore Marchese, ha 29 anni ed era agli arresti domiciliari per tentato omicidio.

Rispondi o Commenta