Germania e la lotta al razzismo, approvata legge per eliminare i messaggi razzisti dai social entro 24 ore

Un grande passo in avanti è stato effettuato nella giornata di ieri in Germania nella lotta contro il terrorismo. Facebook, Twitter e Google hanno infatti sottoscritto una legge tedesca contro i messaggi razzisti, o meglio quelli che incitano all’odio.Sostanzialmente, dunque, i tre colossi dovranno obbligatoriamente cancellare entro 24 ore tutti i post che possano rappresentare un’offesa contro razza, etnia, religione, sesso e disabilità.

La novità è stata diffusa attraverso un comunicato congiunto del ministro tedesco della Giustizia Heiko Maas, e delle tre compagnie in questione, ovvero Facebook, Twitter e Google.Questo, tra l’altro faciliterà a utenti e gruppi anti-razzismo la possibilità di segnalare i contenuti che incitano appunto all’odio ed alla violenza; una volta segnalati questi contenuti, verranno esaminati da un team di specialisti e dovranno necessariamente essere rimossi entro 24 ore.

In realtà tutti gli utenti dei noti social network sanno quanto spesso i contenuti razzisti circolano sul web e purtroppo con molta facilità e proprio a tal riguardo in tanti si sono lamentati persino con il Ministero tedesco del fatto che Facebook non abbia rimosso messaggi xenofobi o altri che incitano alla violenza e all’odio, anche dopo essere stati segnalati e contrassegnati.

A tal riguardo, Maas in una leggera scritta ed inviata al social network scrive:”E’ incomprensibile che “le foto di alcune parti del corpo vengono automaticamente cancellate a causa delle preoccupazioni morali, mentre le dichiarazioni razziste e xenofobe non vengono immediatamente rimosse”.Dunque, da questo momento in poi almeno in Germania i noti social network dovranno attenersi a quanto stabilito dalla legge, ovvero cancellare i contenuti razzisti entro 24 ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.