Gianni Morandi: A 70 anni fa girare ancora la testa alla moglie

Non teme confronti con i giovani colleghi palestrati. E, a settant’anni suonati, Gianni Morandi mostra ancora un fisico da giovanotto. Dopo i duri allenamenti fatti durante l’inverno, tra flessioni e addominali condivisi con i fan sui social, in estate l’eterno ragazzo di Monghidoro si trasforma da re del palco a sirenetto da spiaggia. Sugli scogli del Salente, dove trascorre le vacanze, il cantante emiliano sfoggia una tonicità da fare invidia anche alla moglie, Anna Dan, più giovane di lui di dodici anni, che in bikini mostra un girovita un po’ troppo morbido.
In vista di una stagione televisiva impegnativa, tra un tuffo e qualche ora di tintarella, anche in agosto Gianni non dimentica di tenersi in forma. «Ho sempre le scarpe da corsa in valigia», ha dichiarato.

Partito a 18 anni in cerca di fortuna da Monghidoro, un paese vicino a Bologna, il “fidanzatine d’Italia” ha cominciato a cantare nel 1962. Dopo più di mezzo secolo di carriera oggi è un mito inossidabile della musica italiana. Su internet ha più “tifosi” di Papa Francesco. A piacere di Morandi è il modo semplice con cui dialoga con i fan, ma anche con chi lo conosce poco e si mette in contatto con lui per la prima volta. Malgrado i milioni di dischi venduti e le decine di film girati, Gianni non “se la tira” e risponde sempre a chiunque. Estroverso e disponibile, ama restare in contatto diretto con chi gli dà la forza di affrontare sempre nuove sfide.

In autunno, l’ex ragazzo che cantava 1 Fatti mandare dalla mamma a prendere il latte torna in Tv: sarà il detective protagonista della nuova fiction di Canale 5. «Uno come me ha sperimentato tutto. Ma quando sto troppo seduto ho bisogno di muovermi», rivela l’artista a Nuovo con l’entusiasmo di chi ha ancora molti progetti in cantiere. Tra questi Capitani coraggiosi, lo show di cui sarà protagonista con Claudio Baglioni al Foro italico di Roma a settembre. Gianni è un uomo ironico: multato di recente per eccesso di velocità, ha scherzato dicendo che con la sua auto «andava a cento all’ora». Un modo per far capire che ormai non lo ferma più nessuno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.