Giubileo,domani il grande giorno: cresce l’ansia per attentati terroristici ma Gabrielli rassicura “Siamo preparati”

0

Occhi puntati a Roma domani per l’inizio del Giubileo ed a tal ragione cresce l’ansia per possibili attentati terroristici.“La ‘minaccia è globale, indiscriminata e soprattutto indistinta. Ma in questi mesi ci siamo preparati, insomma ”diamo la garanzia, non del risultato, ma dell’impegno”, sono queste le parole pronunciate dal Prefetto di Roma Franco Gabrielli, nel corso della sua partecipazione alla trasmissione di Lucia Annunziata intitolata “In mezz’ora”.

«Sono sereno per un verso, preoccupato per l’altro, ma da un punto di vista etimologico, nel senso che ce ne siamo occupati prima. Ci siamo preparati, abbiamo fatto i compiti a casa, la differenza poi la fa il campo», ha aggiunto il Prefetto Gabrielli che non sembra affatto preoccupato ed invita a mantenere la calma e ad essere fiduciosi.L’Italia è pronta ad ogni emergenza e quindi non vi è alcun pericolo riguardo la sicurezza.

”Ci siamo preparati. Io credo che i compiti a casa li abbiamo fatti, poi ognuno di noi sa che la differenza la fa sempre il campo.Sono sereno per un verso preoccupato per l’altro, ma nel senso etimologico del termine: preoccupazione perché ce ne siamo occupati prima.

Abbiamo lavorato in termini di pianificazione abbiamo fatto alcune esercitazioni, a una delle quali ha partecipato lo stesso ministro dell’Interno, per l’utilizzo delle forze speciali. Tra l’altro abbiamo messo a sistema non solo l’utilizzo delle forze speciali delle forze di polizia che sono cosa ordinaria ma anche delle forze armate”,conclude Gabrielli.Saranno 2250 i militari operativi su Roma che vigileranno per tutta la durata del Giubileo.

Rispondi o Commenta