Gli U2 a Parigi il 6-7 dicembre: ‘Non ruberanno lo spirito di questa città’

Dopo aver annullato i concerti a seguito delle stragi di Parigi del 13 novembre del 2015, la band degli U2 ha fissato le nuove date per esibirsi e per recuperare, di conseguenza, le date annullate. Bono e soci si esibiranno infatti nella capitale della Francia il 6 ed il 7 dicembre del 2015 con due obiettivi: riprendere il discorso, a livello musicale, da dove era stato interrotto, e nello stesso tempo ricordare le vittime delle stragi.

Gli U2 si sarebbero dovuti esibire a Parigi il 14 ed il 15 novembre del 2015, ma la band giustamente preferì annullare tutto, rinviare i concerti e rendere omaggio a tutte quelle persone che sono state barbaramente uccise.

Our best for Paris‘. Ovverosia, ‘Daremo il nostro meglio per Parigi’ hanno scritto gli U2 sul social network Facebook nell’annunciare le nuove date per le due esibizioni. ‘Ciò che è stato rubato a Parigi in quella tragica notte del 13 novembre è insostituibile‘, hanno aggiunto, ‘per una notte gli assassini si sono presi vite, musica, pace ma non hanno potuto rubare lo spirito di questa città‘.

Gli U2 con ‘Innocence + Experience Tour 2015‘, sono in tour dallo scorso 14 maggio del 2015 con la prima tappa nel Nord America a Vancouver. La seconda parte del tour, quella europea, è invece iniziata il 4 ed il 5 settembre del 2015 con le uniche due date italiane, quelle che si sono tenute al Pala Alpitour di Torino. Attualmente gli U2 si stanno esibendo a Dublino, in Irlanda, al The O2 lo scorso 23 e 24 novembre, ed altre due esibizioni il 27 ed il 28 novembre del 2015.

“Ciò che è stato rubato a Parigi in quella tragica notte del 13 novembre è insostituibile. Per una notte gli assassini si sono presi vite, musica, pace ma non hanno potuto rubare lo spirito di questa città. È uno spirito che la nostra band conosce bene e che cercherà di onorare quando torneremo il 6 e il 7 dicembre per gli spettacoli rinviati. Daremo il nostro meglio per Parigi”, ha detto Bono sul sito della band. Il promoter e produttore del tour degli U2, Arthur Fogel ha aggiunto: “La band ha voluto di riorganizzare i concerti di Parigi il più presto possibile, in modo da poter onorare l’impegno con il loro pubblico”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.