Gran Bretagna, italiana 24enne accusata di aver ucciso a coltellate le figlie di 3 e 1 anno

Originaria di Martinsicuro, comune italiano della provincia di Teramo in Abruzzo, ma residente in Gran Bretagna dal 2011, la giovane mamma di appena 24 anni di nome Samira Lupidi è stata accusata di avere ucciso le sue bambine. Il fatto sarebbe accaduto nello specifico lo scorso martedì a Bradford, celebre città inglese, quando la donna in preda ad un raptus avrebbe ucciso a coltellate le sue bambine, la piccola Evelyn, di 3 anni di età e la piccola Jasmine di appena 1 anno.

Non è ancora chiaro quale sia stato il fattore scatenante che abbia portato la giovane donna a colpire ripetutamente, con un coltello da cucina, le proprie bambine fino a farle morire, una notizia questa che ha sconvolto i familiari della ragazza che si trovano in Italia e che sono stati avvisati dell’avvenuta tragedia.

A definirsi “devastato” e incredulo per quanto accaduto è anche il papà delle piccole Evelyn e Jasmine, un giovane di 31 anni di nome Carl Weaver, che adesso dovrà fare i conti con una triste realtà ovvero con la scomparsa, per sempre, delle sue bambine. La giovane mamma di appena 24 anni, Samira Lupidi, si trova adesso presso il carcere di Bradford e il prossimo 23 novembre dovrà comparire davanti al giudice, dopo non essersi presentata alla prima udienza.

E proprio a proposito della sua assenza alla prima udienza si è espresso Alison Todd, il legale della giovane mamma, il quale ha nello specifico affermato “Miss Lupidi è sconvolta, la Corte può capirla”. Dopo aver colpito con il coltello da cucina le proprie figlie, è stata proprio Samira Lupidi a chiamare i soccorsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.