Grillino si lamenta su Facebook “niente waterpolo” esplodono le critiche

“Oggi pomeriggio dovevo partecipare al torneo beach waterpolo ad arona, ma qualche genio del Pd ha deciso che questa sera alle 19 si doveva votare in commissione attività produttive e finanze per il ddl concorrenza. Visto che tanto non ci avete accolto nulla sulle questioni energetiche preparate i saccapeli stasera in commissione si farà tardi”.

Si lamenta su Facebook il grillino Davide Crippa che ha dovuto lavorare rinunciando così al waterpolo, tanto da attirare a sé le critiche del web e la rete si scatena tra chi lo invita a dimettersi e chi critica la vita da deputato. La reazione del Pd però non si fa attendere e Francesco Nicodemo commenta la vicenda riprendendo le stesse parole utilizzate dal grillino su Facebook: «Ma come vi viene in mente di mettere in questi giorni le riunioni di commissione, piddini, siete la Kasta, vergogna! Io sono un onorevole cittadino e quindi non posso perdere il torneo di beach waterpolo. Questi sono i pentastellati  si occupano della polvere sui piedini di un bambino, asfaltano una trazzera in Sicilia che non può praticamente essere percorsa, si lamentano se devono saltare un torneo da spiaggia per lavorare. Non c’è alternativa al futuro, come vi diciamo da un anno e mezzo».

Non mancano nemmeno le critiche dal web dopo l’affermazione lanciata da Crippa, c’è chi dice: «Mannaggia, e mo chi glielo dice agli amici del waterpolo? Onestà, onestà (ma solo da settembre a giugno, ché poi scattano le ferie)»  E ancora: «Meglio un torneo di beach waterloo che lavorare in parlamento vero?»; oppure «Povera stellina ti tocca lavorare anche il 3 agosto. Questi del Pdsono proprio cattivi». E chi invece si attacca alla grammatica italiana: «Genio, saccapeli non esiste in italiano! P.S. Il 3 agosto, lunedì, siamo ancora in molti a lavorare fino a tardi con 35 gradi all’ombra…».

Immediata la replica online del grillino Crippa: «Se non volete comprendere proseguite pure. Io intendevo che anziché lavorare la domenica potevamo farlo in maniera seria durante la settimana e non di notte al buio. Infatti stamani abbiamo già finito rendendo inutile la corsa che abbiamo fatto, come si voleva dimostrare».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.