Guida turistica tenta il suicidio,minacciando di gettardi dal Colosseo contro ordinanza Tronca

Paura ieri a Roma, dove un uomo è salito sul cornicione del Colosseo minacciando di gettarsi nel vuoto. Si tratterebbe di un uomo di 40 anni, e da quanto emerso sarebbe il proprietario di un’impresa turistica romana operante nel settore dei tour organizzati.

Franco Magni, è questo il nome dell’uomo che per alcuni interminabili minuti ha tenuto tutti con il fiato sospeso. “Siamo italiani, paghiamo le tasse e facciamo contratti a tempo indeterminato ad altri italiani. Con questa ordinanza siamo tutti a spasso e in 14 giorni andranno fallite 45 agenzie turistiche gestite da italiani per 2.000 Posti di lavoro a Roma”, ha dichiarato l’uomo mentre si trovava sul cornicione del Colosseo.

La sua è stata una protesta contro le ordinanze firmate dal commissario di Roma Francesco Paolo Tronca, che di fatto vietano nelle strade del centro di Roma le attività di coloro i quali vengono chiamati centurioni, vietando loro di svolgere l’attività di intermediazione e promozione di tour turistici e vendita di biglietti per l’accesso ai musei e siti di interesse artistico, culturale e storico.

Dopo qualche ora per fortuna Magni è sceso dall’Anfiteatro, accompagnato dai vigili ed è stato accompagnato in Campidoglio dove ha incontrato il commissario Tronca.Al termine dell’incontro Magni ha dichiarato:“La situazione è in stand by. Non abbiamo ancora ricevuto una risposta immediata ma a breve ci convocheranno di nuovo e ci diranno cosa pensano delle nostre richieste: ovvero la sospensione momentanea dell’ordinanza per dare il tempo alle Istituzioni di approvare un regolamento come chiediamo da tempo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.