Halloween choc a Caccamo,un’ordinanza pubblica vieta di uscire mascherati: ‘Non ho nulla contro la ricorrenza’

Di seguito abbiamo riportato l’ordinanza del sindaco di Caccamo.

OGGETTO: Festa di Halloween AVVISO dalle ore 21.00 del 31 Ottobre 2015 c sino alle ore 07.00 del 01 Novembre 2015:

• è vietato circolare, per le vie dell’abitato con il volto mascherato;

• la vendita per asporto e consumo in luogo pubblico e/o di uso pubblico di bevande alcoli gradazione;

• abbandonare in luogo pubblico e/o di uso pubblico qualunque contenitore vuoto di beva ed altri oggetti che possano creare pericolo.

L’inosservanza delle disposizione sopra indicate della presente ordinanza sarà puni amministrazione da € 25,00 a f 500,00 ai sensi dcll’art. 7-bis D.Lgs 267/2000. Si applicar 689/1981.

Per la festa di Halloween a Caccamo, Comune in Provincia di Palermo, il Sindaco ha imposto lo stop a ‘circolare mascherati per l’intera notte del 31 ottobre e fino alle 7 del primo di novembre‘. Niente ‘dolcetto o scherzetto’, quindi, nel Comune siciliano con il Sindaco che da un lato ha imposto la restrizione per la festa di Halloween con un’ordinanza, e che dall’altro ha tenuto a precisare ed a dichiarare che ‘Non ho nulla contro la ricorrenza‘.

‘In passato i ragazzi hanno danneggiato monumenti e auto’, ha aggiunto Andrea Galbo, il sindaco di Caccamo, nello spiegare la ragione per cui ha vietato i festeggiamenti per Halloween girando per le strade mascherati. Inoltre dall’ordinanza, che è pubblicata sul sito Internet del Comune di Caccamo, emergono altri divieti tra cui quello di non consumare alcolici per le piazze e per le strade, così come è stato vietato lasciare per strada bottiglie, lattine ed ogni altro contenitore altrimenti scattano le multe da un minimo di 25 euro ad un massimo di 500 euro.

‘Non ho nulla contro i festeggiamenti, ma che devono essere svolti in modo civile e rispettoso della collettività’, ha altresì precisato il Sindaco di Caccamo nel fornire una giustificazione all’ordinanza emessa che si basa anche su quanto accaduto in passato, ed in particolare di ragazzi che ‘tirano uova contro le facciate di importanti monumenti storici’, e che ‘hanno più volte tagliato le ruote delle auto‘. Un conto è la festa di Halloween, ed un’altra cosa sono chiaramente gli atti vandalismo, e non a caso in merito alla serata di ieri il Sindaco ha dato ‘ordine ai vigili urbani di sanzionare questi comportamenti che poi paghiamo tutti‘.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.