Hotel, maxi-alleanza con Marriott che compra Starwood: nasce la catena più grande del mondo

Marriott compra Starwood per un’operazione da ben 12,2 miliardi di dollari, con pagamento in parte in titoli ed in parte cash, che porterà alla nascita della prima catena di hotel del mondo. Stiamo parlando di alberghi di lusso visto che le catene di prestigio che gestisce portano i brand Sheraton, Fairfield Inn, St.Regis, Courtyard, Ritz-Carlton e Westin.

Il nuovo colosso alberghiero avrà una capacità ricettiva mostruosa visto che negli hotel gestiti saranno oltre 1,1 milioni le camere a disposizione. Per Marriott l’acquisizione della rivale Starwood garantirà una crescita dimensionale notevole visto che la dotazione di camere aumenterà del 50%.

Marriott negli ultimi mesi era diventato un boccone appetibile per molte grandi catene del settore. Tutto è iniziato nel febbraio scorso quando i risultati di bilancio di Marriott, tutt’altro che esaltanti, costrinsero l’allora Ceo Frits van Paasschen a passare la mano. Dopodiché l’incarico di amministratore delegato passò a Adam Aron ma solo ad interim in quanto già nello scorso aprile il board societario aveva reso noto alla comunità finanziaria di voler valutare ed esplorare delle nuove ‘opzioni strategiche‘ per il futuro della società. E da quel momento è scattata la speculazione su chi sarebbe stata la futura sposa di Marriott.

Un futuro che vede Marriott acquisire Starwood alle seguenti condizioni: per ogni azione Starwood posseduta 2 dollari in contanti più 0,92 azioni Marriott. Un affare per quest’ultima? Sembra proprio di sì visto che Arne Sorenson, presidente e Ceo di Marriott, ha dichiarato che l’acquisizione rappresenta un’opportunità ‘per creare valore e rafforzare la nostra competitività in un mercato in rapida evoluzione‘.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.