Ignazio Marino shock, “La destra torni nelle fogne”

E’ sotto i riflettori Ignazio Marino, ovvero il Sindaco di Roma che proprio dal palco delle Festa dell’Unità di Roma svoltasi nella giornata di ieri ha attaccato la Destra italiana anche con parole piuttosto dure. 

“Se dopo il 2023 dovessi scrivere un libro su quello che ho visto dovrei iniziare con la frase del film che dice ‘Ho visto cose che voi umani non avete visto mai’. Ed è quello che ho visto in Campidoglio dopo l’arrivo di una destra che non ha vergogna: tornino dalle fogne da dove sono venuti invece di dare lezioni di democrazia e rigore a noi che siamo i naturali eredi”, questo quanto dichiarato dal Sindaco Marino nei confronti della destra italiana, parole che hanno incendiato la platea.

A sostenerlo in Piazza, erano presenti davvero tantissimi sostenitori del Sindaco, che tra una battuta e l’altra dello stesso Marino gli hanno urlato “Non mollare, non mollare!”.Riguardo gli inviti ricevuti in questi giorni da diversi “colleghi” a dimettersi, il sindaco Marino risponde in questo modo:«Ho un dovere morale. Non posso fare un passo indietro neanche di un millimetro. Io non sono stato eletto dai capibastone ma da voi cittadini. Io non vi tradirò. Andremo avanti fino al 2023 e faremo lì il nostro bilancio».

 E poi ancora, il Sindaco Marino lancia un’accusa particolarmente pesante nei confronti di Alemanno raccontando un episodio che di certo non lo mette in buona luce. “Ricevetti una telefonata del mio predecessore. Mi disse ‘so che state cambiando i consigli di amministrazione. Ti posso dare due nomi?’. Io rispondo ma perché hai qualcuno con un curriculum davvero preparato? Silenzio dall’altra parte. “E dopo mi dice ‘ma il Pd non ti ha parlato? Io rispondo di no. Qui adesso non c’è quel Pd a cui forse eri abituato tu”, questo il racconto. Immediata la risposta di Alemanno che ha replicato in questo modo:”Ignazio Marino ormai è al delirio: si inventa telefonate che tra di noi non ci sono mai state, giunge all’insulto personale e utilizza un inconcepibile violenza verbale contro la destra”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.