Immigrati:sale la tensione a Roma, centinai di profughi accampati in zona Tiburtina

0

Scene di ordinario degrado a Roma, dove negli ultimi giorni si sono verificati incidenti e scandali legati al decoro urbano oltre che per vicende legate a Mafia Capitale. Purtroppo nella giornata di ieri,si sono verificati incidenti proprio nella zona della stazione Tiburtina vicino alla quale da anni si è insediato il centro d’accoglienza Baobab, autogestito da quasi 200 immigrati.

Gli stessi sono arrivati sul posto lo scorso 19 maggio intorno alle ore 9 e da allora, da quanto emerso, non avrebbero fatto altro che bivaccare nelle vicinanze provocando disagi sia ai commercianti che ai residenti della zona.

I cittadini sono esasperati per quanto sta accadendo nelle ultime settimane, visto che sono costretti ad assistere a scene raccapriccianti, come i bisogni espletati in strada, o posti letto rimediati tra i cartoni. A tal ragione, è partita nei giorni scorsi una raccolta firme, promossa dal Comitato spontaneo degli esercenti del Centro Commerciale di Piazza delle Crociate. Fabrizio Montanini, ovvero il Portavoce del Comitato ha dichiarato:“L’obiettivo del comitato è quello di risolvere la situazione di estremo degrado che si è creata nel Centro Commerciale dal 19 maggio 2015.Abbiamo iniziato con una raccolta firme, e per come sta procedendo è più che percepibile il senso di insoddisfazione dei commercianti della zona, costretti a subire sia l’indecenza che ovviamente delle perdite a livello commerciale”.

Sono centinaia i migranti che sono, dunque, letteralmente accampati sotto gli alberi ed a pochi chilometri dalla stazione ferroviaria Tiburtina, costata circa 330 milioni. Hanno messo per terra dei teli, sui quali stanno seduti o addirittura sdraiati.Intervenuta Francesca Danese, l’assessore alle politiche sociali di Roma Capitale che ha spiegato che il Comune insieme al Municipio sta monitorando la situazione degli ultimi giorni per cercare di offrire aiuto ai profughi e mettere fine ai disagi dei residenti. 

Rispondi o Commenta