Statali, nella pubblica amministrazione boom di certificati per malattia: lunedì giorno preferito con 1 su 3 a letto

C’è un dato che accomuna le due tipologie di lavoratori visto che è il lunedì il giorno più ‘critico’ per dipendenti della Pubblica amministrazione come per quelli del settore privato.La piaga dell’assenteismo ha portato le pubbliche amministrazioni al collasso, ogni anno il pubblico ministero di ogni città si ritrova ad avanzare l’accusa per truffa su molti dipendenti pubblici.

E’ aumentato dello 0,8% nel 2014, rispetto all’anno precedente, il numero di certificati di malattia trasmessi dai lavoratori della pubblica amministrazione. Per la precisione sono stati 6.031.362 in accordo con un’indagine che è stata effettuata dall’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale (Inps). Scendono invece del 3,2% nel 2014 a 11.494.805, sempre rispetto al 2013, i certificati di malattia trasmessi dai lavoratori del settore privato.

C’è un dato che accomuna però le due tipologie di lavoratori visto che è il lunedì il giorno più ‘critico’ per dipendenti della Pa come per quelli del settore privato. Nel dettaglio, i lavoratori della Pa sono rimasti a casa per malattia di lunedì per ben 1.325.187 eventi pari al 27,2% del totale, mentre è del 30,2%, con 2.576.808 eventi, la percentuale per il settore privato.

Quasi il 30% del totale annuo dei certificati di malattia viene trasmesso nel primo trimestre per poi crollare nel terzo trimestre dell’anno, prendendo a riferimento sempre il 2014, con il 14,8% sul totale nella pubblica amministrazione, ed il 18,5% sul totale per i lavoratori del settore privato.

In media la durata dell’evento associato alla trasmissione del certificato di malattia ha una durata di 2-3 giorni con una percentuale che, nello specifico, è pari al 36,2% per la pubblica amministrazione ed al 31,7% per il settore privato. Se si considera la malattia fino a 10 giorni, inoltre, questa viene coperta nel settore privato dall’89,1% dei certificati e dall’81,1% nella pubblica amministrazione. Il Rapporto completo, dal titolo ‘Osservatori Statistici: la certificazione di malattia dei lavoratori dipendenti’, è visionabile ed è scaricabile dal sito Internet dall’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale (Inps.it).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.