Rojadirecta Inter – Aek Atene Streaming e diretta Live Tv

0

Una settimana e poi sarà campionato. L’Inter parte oggi pomeriggio per Ancona dove domani sera affronterà l’ultimo test prima dell’esordio casalingo contro Atalanta. E, al netto di mercato e infortuni, Roberto Mancini farà vedere con ogni probabilità una formazione vicina a quella ideale. I problemi muscolari di Fredy Guarin e Hernanes consigliano prudenza. Hanno lavorato a parte anche ieri  pertanto resteranno a casa. Ad Ancona si dovrebbe tornare al 4-3- 1-2. C’è chi deve risalire nelle gerarchie (Montoya), chi rimettersi in linea dopo aver perso un po’ l’orientamento a Reggio Emilia (Miranda c Murillo), chi confermare i progressi di personalità (Brozovic) e chi rispondere al l’eterno quesito tattico (Kovacic).

LA DIFESA Montoya deve dimostrare di essere in crescita, di apprendere gli ordini tattici del Mancio che a sua volta deve garantirgli un po’ di minutaggio c di fiducia per sostenere il suo lavoro. Al centro la coppia Miranda-Murillo necessita di ulteriori prove. I due sudamericani devono tornare a mostrare l’impermeabilità iniziale. Come in ogni squadra, le certezze della coppia centrale mettono il resto dell’impianto nelle con dizioni di giocare con più serenità.

KOVACIC Poi c’c KovacicIl pellegrinaggio estivo lo ha portato a toccare diverse stazioni. Da regista a interno, da trequartista a esterno di centrocampo. Uno, nessuno, centomila. Mancini si accontenterebbe di uno. Si gioca il posto di interno con Brozovic che ha dimostrato di saper stare tra le linee e quindi è arruolabile anche come trequartista. Mateo vorrebbe stare davanti alla difesa, ma Mancini preferisce Mcdel. Il cileno garantisce equilibrio. Kovacic lavora, si applica, mostra qualche passaggio di insofferenza quando deve inseguire gli avversari (come a Reggio Emilia), ma c concentrato. E ne va del suo futuro (del Milan parliamo in un’altra parte).

BROZOVIC Tra le poche note positive di mercoledì al Mapei Stadium c’è Brozovic. Il trequartista non è il suo ruolo ideale, meglio da interno. Ma è piaciuto per la risposta di spirito che ha dato al Mando. Potrebbe essere riproposto.

INTER ALLENATORE Mancini. PANCHINA 30 Carrizo. 48 Borni. 21 Santon.23 Ranocchia. 93 Dimarco. 27 Gnoukouri, 8 leardi. INDISPONIBILI Guarin. Hernanes. Dodo. Vidic. 8 abiany. ALTRI Nagatomo. Andreclli. D’Ambrosio. Schelotto. Taider.

AEK ATENE ALLENATORE Dellas. PANCHINA 22 Anestis. 77 VasilandonopDulos. 5 lambropculos. 4 Arzo. 3 Petavrakis. 15 Siarnas. 14 Grondis. 17 Zoric. 7 Helder Barbosa. 99 Chrisantus, 10 Anakoglou. INDISPONIBILI Mandalcs. ALTRI Corderò.

Rispondi o Commenta