Intervento record all’ospedale di Civitavecchia,rimossi tre tumori dall’addome

Un intervento record è stato effettuato all’Ospedale San Paolo di Civitavecchia. Il paziente A.D..è un uomo di 78 anni il quale si è sottoposto ad un intervento piuttosto particolare; all’uomo sono stati asportati simultaneamente ben tre tumori. L’operazione è avvenuta nelle scorse settimane ed è stata eseguita dal primario di Chirurgia Emanuele Santoro. “A.D. soffriva da tempo di anemia, con perdita dell’appetito e dimagrimento. Sottoposto a un esame endoscopico, è risultato affetto da un carcinoma allo stomaco, ma ulteriori accertamenti preoperatori hanno rivelato la presenza di altri due tumori, al colon e al rene, quest’ultimo piuttosto voluminoso. Di qui il laborioso intervento chirurgico, durato un po’ più di 5 ore, senza perdita di sangue”, spiega l’Asl.

Il paziente ha avuto un felice decorso postoperatorio ed è stato dimesso dopo ben 8 giorni. In realtà la simultaneità di due tumori è ben nota ed ha una frequenza tra l’1 ed il 3% di tutti gli interventi per cancro; la presenza simultanea di tre tumori a carico di tre diversi organi addominali è invece molto rara, e soprattutto è ancora più straordinario il fatto che vi sia stata la possibilità di asportarli con un unico intervento.

“Siamo felici dell’ottimo risultato, e ringrazio tutti i colleghi che hanno collaborato alla riuscita dell’intervento. E’ stata una procedura particolarmente complessa ed impegnativa. Ci siamo assunti un grosso rischio ad eseguire un intervento di questa portata ma non avevamo alternative. Data l’eccezionalità del caso ne stiamo studiando il sistema immunitario e l’assetto genetico per meglio capire come si sia potuta determinare una situazione così particolare”, ha dichiarato il dottor Santoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.