Intossicazione da funghi,casi in aumento:ecco il decalogo per la prevenzione dei rischi

E‘allarme intossicazione da funghi, visti gli innumerevoli casi registrati nel corso delle ultime settimane in tutta Italia.Sarebbero circa una quarantina le notifiche per sospetta intossicazione, alcune delle quali purtroppo hanno interessato intere famiglie,bambini compresi.L’aumento dei casi di intossicazione da funghi, forse è da addebitare al fatto che quest’anno vi è stata una particolare ed abbondante crescita di funghi nei boschi del nostro territorio, che se da una parte rende felici gli esperti micologi dall’altro lato presenta i suoi effetti negativi proprio per i tanti casi di intossicazione registrati.

Il dottor Francesco Faragò, direttore del Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione ha spiegato come in questi casi, alcuni importanti accorgimenti possano essere importantissimi nella prevenzione. “Non meno del 90% dei casi di intossicazione sono attribuibili al consumo di funghi raccolti in proprio o avuti in regalo da conoscenti, mentre una esigua quantità è in relazione alla vendita. Tutti i casi registrati quest’anno hanno avuto un esito favorevole, nel senso che si è trattato di forme appartenenti alle banali sindromi gastro-intestinali, tranne un solo caso che, invece, è stato più grave perché si è trattato di un a sindrome falloidea la cui prognosi solitamente è severa. Nel nostro caso, per fortuna, avendo la paziente consumato una quantità molto limitata di Amanita phallodes e grazie alla tempestiva identificazione e diagnosi, l’esito è stato favorevole senza postumi”, spiega il dottor Faragò.

E’,dunque, importante raccogliere e consumare solo i funghi che si conoscono con sicurezza, non raccogliere funghi in zone di possibile inquinamento ovvero vicino discariche vicino insediamenti industriali o artigianali inquinanti. Infine, è importante consumare i funghi nel più breve tempo possibile, visto che sono facilmente alterabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.