Irisina, l’ormone che facilita la capacità di movimento

Sapevate che esiste un ormone che facilita la nostra capacità di movimento e di conseguenza ci aiuta a dimagrire? L’ormone in questione si chiama Irisina, ed è stata individuata alcuni anni fa nei topi; più comunemente viene chiamato l’ormone dello sport, semplicemente perché risiede nei muscoli scheletrici, che sono i primi coinvolti nel movimento con l’attività agonistica ma anche perchè l’effetto sarebbe quello di accelerare il metabolismo.

La sostanza come già anticipato era stata scoperta nel 2012 nei topi, ma dopo gli entusiasmi iniziali la vicenda era stata archiviata come falso mito perchè le analisi utilizzate per misurarla nell’uomo fallivano sistematicamente.Adesso un gruppo di scienziati della Harvard Medical School, ha cercato di chiarire le ragioni che hanno fatto dubitare dell’esistenza dell‘irisina nell’uomo; praticamente nelle analisi di spettroscopia di massa, la tecnica d’indagine usata per misurarla, veniva cercata una sequenza sbagliata,ovvero il detector era tarato per individuate come spia di avvio del processo di traduzione che porta dal gene alla proteina, il segnale ATG. Nell’uomo il segnale giusto da cercare è invece l’Ata, molto più raro.

L’irisina agisce sulle cellule adipose convertendole in grasso bruno, che funziona da deposito ma ha anche la capacità di bruciare i grassi per trasformarli in calore. L’incremento dell’irisina nel sangue comporta una accelerazione del metabolismo di per sè, anche senza svolgere attività fisica. Dall’ormone potrebbero derivare nuove terapie per le patologie metaboliche come il diabete e l’obesità”,sostenevano gli scienziati nel 2012, concetto ad oggi confermato dai ricercatori della Harvard Medical School di Boston della Harvard University. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.