Isis, nuove minacce alla Francia e all’Europa: diffuso video con la Torre Eiffel che crolla

«Ci saranno attacchi ogni settimana, ogni giorno – dice – I jihadisti sono ovunque, a Parigi, in tutte le vostro capitali, non potete mettervi al riparo.» L’appello del militante dello Stato Islamico è «uccideteli in qualsiasi modo, avvelenateli, terrorizzateli». Infine, l’aut aut al presidente Hollande: «Vi avevamo avvertiti prima di Charlie Hebdo, finché i vostri aerei sorvoleranno la Siria non vivrete mai in pace».

A distanza di una settimana dalle stragi di Parigi, purtroppo nella giornata di ieri sono arrivate nuove minacce nei confronti della Francia. Minacciata ancora una volta la città di Parigi; sarebbero comparsi in rete due video, nei quali la protagonista assoluta è la Torre Eiffel. Stando ai due video diffusi, i prossimi obiettivi sarebbero la Torre Eiffel ed un aereo dell’Air France.Nel primo video, nello specifico, intitolato Parigi è crollata, della durata di sei minuti, si vede crollare quello che è considerato il simbolo di Parigi.Le immagini sono estrapolate dal film hollywoodiano “G.I.Joe-La nascita dei Cobra”, diretto da Stephen Sommers nel 2009.

Il video in questione è stato segnalato dall’account di Rita Katz, ovvero la direttrice di Site Institute, una società statunitense che costantemente monitora la propaganda dei jihadisti online. “Sarà peggio dell’11 settembre”, dichiarano gli jihadisti.Il secondo video,invece, è stato segnalato da un altro studioso di jihadismo, Romain Caillet, e si intitola Fate esplodere la Francia 3. Nel video in questione, appare un jihadista a volto scoperto, già apparso in altri video di minacce a Parigi.

L’uomo in questione, nel video, dichiara “Ci saranno attacchi ogni settimana, ogni giorni i jihadisti sono ovunque, a Parigi, in tutte le vostre capitale, non potete mettervi al riparo”. Il video prende il titolo “Fate esplodere la Francia”, nel corso del quale lo jihadista cita un filosofo francese Michel Onfray.«Pagherete il prezzo quando avrete paura di viaggiare da un Paese all’altro. Quando passeggiando vi guarderete a destra e sinistra temendo i musulmani. Quando non vi sentirete sicuri nemmeno nelle vostre case», dichiarano gli jihadisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.