Johnny Depp finisce nei guai, rischia fino a 10 anni di carcere a causa dei suoi cani

0

Il noto attore internazionale Johnny Depp è finito nei guai, a causa dei suoi cani. L’attore, praticamente rischia dieci anni di carcere, oltre che una multa di 340mila dollari che di certo non preoccupa l’attore. Ma cosa ha combinato l’attore per rischiare addirittura il carcere? Sembra che abbia introdotto in Australia, senza alcun permesso, i suoi due cani, ovvero due Yorkishire terrier di nome Pistol e Boo, che lo stesso avrebbe fatto viaggiare sul suo jet privato.

L’attore, che in Australia sta girando alcune scene dell’ultimo film della saga Pirati dei Caraibi, rischia il carcere, dunque, per aver portato in Australia i due cagnolini di sua proprietà ignorando totalmente le regole di sicurezza locale pensate a evitare che gli animali domestici dei turisti contagino le specie autoctone con malattie sconosciute al continente.

Stando alle leggi del continente, i due cani una volta giunti in Australia avrebbero dovuto trascorrere un periodo di quarantena, prima di poter circolare tranquillamente per le strade australiane. Così il Ministero dell’Agricoltura ha praticamente inviato un ultimatum all’attore, invitandolo a portare i suoi cani negli States altrimenti sarebbero stati soppressi, cosa che l’attore ha fatto immediatamente imbarcando i suoi cuccioli sul suo jet privato e riportandoli a casa in soli 72 ore.

Adesso però l’attore rischia una pena detentiva fino a 10 anni oltre che una multa da 340.000 dollari. A rischiare il carcere comunque non è soltanto l’attore ma anche il pilota che ha trasportato sia l’attore che i suoi animali dagli USA fino all’Australia. Al momento anche l’attore ha lasciato l’Australia e si trova negli Usa. 

Rispondi o Commenta