Juventus, non c’è due senza tre: dopo scudetto e Coppa Italia adesso si sogna la Champions

Non c’è due senza tre, non vi è detto migliore per il momento d’oro che sta attraverso la Juventus che dopo aver conquistato il quarto scudetto di fila,ieri sera si è portata a casa la 10° coppa italia.

Adesso l’attenzione è puntata tutta sulla Champions League, ed infatti già subito dopo aver festeggiato la conquista della coppa italia, i tifosi juventini cantavano ed urlavano “Andiamo a Berlino”. Eppure la Lazio ha giocato una buona partita, ed ha tentato soprattutto tecnicamente di mettere in difficoltà il club bianconero e per un bel pò di tempo c’è anche riuscita.

La partita inizia infatti con un vantaggio della Lazio arrivato dopo pochi minuti, ma la Juventus dopo nemmeno 8 minuti riesce a pareggiare con Chiellini, che riesce a fare un gol molto importante in semi-rovesciata su azione da calcio piazzato.Al 17° ecco arrivare il primo giallo della partita, assegnato a Parolo per una bruttissima entrata su Vidal; al 26°la Lazio ci riprova in contropiede ma purtroppo Cataldi non calcia benissimo dando la possibilità a Storari di parare la palla senza alcun problema.

Il tempo regolamentare dei 90 minuti si chiude con il pareggio tra Juventus e Lazio, e così tutto è rimandato al tempo supplementare.Ecco al 94° arrivare il clamoroso palo di Djordjevic ce ha fatto tremare tutti i tifosi juventini e non solo e così dopo questo episodio è Matri a trovare il vantaggio, colpendo dal dischetto. La partita finisce 2 a 1 per la Juventus che in questo modo si aggiudica la 10° coppa italia.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.