Kate e William contro i paparazzi: “Lasciate stare i nostri figli”

0

l continui appostamenti dei fotografi mettono in pericolo la vita di George e di Charlotte. Così i reali lanciano un appello per la tutela della privacy dell’Infanzia Stufi dell’atteggiamento «molesto» dei paparazzi, Kate e William prendono carta e penna e scrivono ai giornali britannici per difendere la vita privata loro e dei principini George e Charlotte.

I duchi di Cambridge invitano i media a porre fine a un comportamento che mette «in pericolo la sicurezza della famiglia» con «tecniche allarmanti». Secondo i reali, «l’obiettivo numero uno» sarebbe il maschietto di casa, più volte finito nel mirino.

Nella lettera viene elencata una lunga serie di incidenti che hanno messo in allerta Kensington Palace: in un’occasione i fotografi avrebbero addirittura provato a mimetizzarsi tra le dune di sabbia pur di immortalare George insieme alla nonna. L’ultimo caso, quello che ha convinto la Middleton e il marito a intervenire, riguarda un fotografo scovato dal personale di sicurezza mentre era appostato con un teleobiettivo all’interno di un’auto con i vetri oscurati. L’appello di Kate e William non riguarda solo i loro figli: l’obiettivo è infatti di sensibilizzare i media sulla tutela dell’infanzia.

Rispondi o Commenta