Lecce:donna morta perché affetta dal morbo della mucca pazza, torna la paura in Italia

Ritorna, purtroppo in Italia l’incubo Mucca Pazza.Purtroppo non si tratta di una bufala, ma è accaduto realmente a Casarano, in provincia di Lecce, dove una donna è deceduta a causa del morbo della mucca pazza. A sentire i medici che l’hanno visitata, la donna era affetta dal morbo di Creutzfeldt-Jakob, ovvero una encefalopatia spongiforme, ovvero una malattia neurologica cronica, degenerativa e irreversibile.La notizia nella giornata di ieri è stata confermata anche dall’Asl di Lecce.

La donna era stata ricoverata in ospedale lo scorso 21 luglio, e presentava un quadro clinico piuttosto compromesso, ovvero febbre molto alta con decadimento progressivo della stato di coscienza; avviate subito tutte le procedure per le diagnosi di eventuali processi infettivi, che però purtroppo non hanno evitato il peggio alla povera donna che è deceduta dopo alcuni giorni di ricovero in ospedale. Un primo tracciato di elettroencefalografia aveva lasciato sospettare un caso della malattia di Creutzfeldt-Jakob e per questo motivo è stata subito chiesta una nuova valutazione neurologica; nel frattempo i medici di Casarano hanno subito interessato l‘Istituto superiore di Sanità che ha immediatamente confermato la diagnosi.

Intanto Giovanni Gorgoni, ovvero il direttore dell’Asl invita alla cautela dichiarando: “Solo l’autopsia sul cervello della paziente morta potrà dirci con precisione se il ceppo della malattia possa o no dipendere dal consumo di carne bovina infetta. In Italia ci sono uno o due casi all’anno su un milione di questa malattia, che può avere anche origine ereditaria”. Al momento non sono note le origini della malattia e sono in corso ulteriori indagini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.