Leucemia: bimba di 1 anno salvata grazie a terapia genica, è il primo e unico caso in tutto il mondo

Grazie alla terapia genica nel Regno Unito una bimba di poco più di un anno è stata salvata dalla leucemia che era stata diagnosticata a soli tre mesi di età. E’ successo a Londra, ed in particolare al Great Ormond Street Hospital con la bambina che ora non presenta più nel sangue tracce del tumore.

E’ il primo caso al mondo di guarigione da leucemia attraverso la terapia genica dopo che solo un mese fa, invece, ai genitori di Layla Richards, la bimba inglese, era stato detto che non c’era per la piccola alcuna speranza di cura. Ed invece ora la piccola Layla sta bene grazie ad una terapia sperimentale che sinora era stata sperimentata con successo solo sui topi.

La piccola Layla resterà ancora in osservazione per parecchi mesi al fine di poter dire con certezza d’aver sconfitto il brutto male, ma intanto il caso sarà portato all’attenzione in Florida, ad Orlando, quando dal 5 all’8 dicembre del 2015 si terrà il meeting della Società americana di ematologia, l’American Society of Hematology (Ash).

In particolare, durante il meeting della Società americana di ematologia sarà illustrata e spiegata la nuova terapia innovativa che, grazie alla collaborazione della Cellectis, che è una società operante nel settore delle biotecnologie, permette attraverso delle ‘forbici molecolari’ di produrre da un donatore sano linfociti T geneticamente modificati in grado di aggredire solo ed esclusivamente le cellule leucemiche. I linfociti iniettati, inoltre, non vanno ad intaccare le difese immunitarie e risultano invisibili alle terapie standard somministrate al paziente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.