Lezioni di guida agli allievi maggiorenni in cambio di sesso, gli istruttori in Olanda possono farlo

Lezioni di guida agli allievi maggiorenni in cambio di sesso, ma a patto che la proposta sia formulata dall’istruttore, e non viceversa, e che questa sia accettata. Succede in Olanda dove nel fornire una prestazione, in cambio di un’altra, viene tollerata una pratica che, in ogni caso, viene contestata da alcuni esponenti politici come ad esempio il cristiano conservatore Gert-Jan Seger.

E’ stato il Governo olandese a chiarire la questione, in un Paese dove la prostituzione è legale, a seguito dell’entrata in vigore di una nuova legge che è denominata ‘Ride for a Ride‘, La nuova legge, pur tuttavia, non autorizza esplicitamente la possibilità di fornire lezioni di guida in cambio di prestazioni sessuali, ma trattasi di un caso particolare che non viola le leggi del Paese se, come sopra detto, è l’istruttore ad offrire la prestazione in cambio di sesso e se l’allievo, oltre ad essere maggiorenne, accetta lo scambio.

C’è anche da dire che il Governo olandese, nel confermare che un istruttore di guida in cambio delle lezioni può ricevere come contropartita una prestazione sessuale da un allievo maggiorenne, ha comunque precisato che tale pratica, sebbene lecita, non sia comunque quella auspicabile nel fissare lo scambio di prestazioni tra le parti.

In accordo con quanto riportato dal Telegraph, a chiarire la questione sulle lezioni di guida in cambio di sesso, su richiesta formulata proprio dall’esponente cristiano conservatore Gert-Jan Seger, sono stati il ministro dei Trasporti olandese Melanie Schultz van Haegen e quello della Giustizia Ard van der Steur.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.