L’ISIS vuole uno scambio tra Sajida e il prigioniero giapponese

L'ISIS sembra aver decapitato uno degli ostaggi giapponesi e chiede il rilascio di una terrorista condannata in Giordania per risparmiare l'altro.

0

L’ISIS sembra aver decapitato uno degli ostaggi giapponesi e chiede il rilascio di una terrorista condannata in Giordania per risparmiare l’altro. In un video pubblicato Sabato da un sostenitore ISIS noto, viene mostrata l’immagine di un ostaggio, Kenji Goto, in possesso di una foto di quello che sembra essere il cadavere del suo compagno di prigionia, Haruna Yukawa. La voce di una persona che afferma di essere Goto parla sull’immagine, dicendo in inglese che il primo ministro giapponese Shinzo Abe è colpevole della morte di Yukawa.

È stata data una scadenza” dice, riferendosi alla prima prima richiesta dell’ISIS, ovvero il pagamento da parte del Giappone di 200 milioni dollari entro Venerdì per salvare la vita dei due ostaggi. La voce poi annuncia un nuovo ultimatum: la liberazione di Sajida al-Rishawi, una donna irachena condannata alla pena di morte in Giordania per il suo ruolo in una serie di attentati nel 2005 che hanno causato la morte di decine di persone negli alberghi del regno arabo.

Al-Bayan Radio, una web-radio affiliata con l’ISIS, ha riportato l’uccisione di Yukawa da parte dei terroristi e la richiesta di scambio di prigionieri per Goto nel telegiornale di Domenica.

Rispondi o Commenta