Livorno, uomo respinto da una donna getta acido sul volto dell’amica

“Erosione corneale bilaterale ed ustioni di primo grado al volto” con prognosi di 25 giorni. Ecco quanto riportato nel referto della donna di 55 anni che nella serata di domenica, 24 maggio, è stata aggredita da un giovane operaio livornese di soli 30 anni. L’uomo si è recato presso il centro scommesse in cui la cinquantacinquenne lavorava e dopo essersi avvicinato a quest’ultima le ha lanciato contro il viso dell’acido muriatico colpendola in pieno volto.

La donna è stata subito soccorsa e accompagnata presso l’Ospedale e l’uomo invece, poco dopo, è stato rintracciato e bloccato dalle forze dell’ordine presso la propria abitazione.

La vittima conosceva bene il suo aggressore in quanto quest’ultimo circa un anno fa si era rivolto alla donna per chiederle di aiutarlo a convincere un’amica della stessa vittima, una donna di 38 anni, ad iniziare una storia d’amore con lui. Ma durante tutto quest’anno l’amica della vittima aveva rifiutato le continue attenzioni dell’uomo non assecondando il suo desiderio di intraprendere una relazione amorosa. E’ stato proprio questo il motivo che ha spinto l’uomo, D.V, a prendersela con la donna cinquantacinquenne in quanto la riteneva direttamente responsabile dei continui rifiuti dell’amica.

Nello specifico l’uomo ha accusato la donna di osteggiare questa relazione e ha così deciso di vendicarsi gettandole dell’acido muriatico contro il viso. In realtà le due donne avevano già in precedenza denunciato l’aggressore che le aveva già minacciate altre volte ma purtroppo a nulla sono servite tali denunce. L’aggressore, D.V., è stato arrestato con l’accusa di lesioni personali aggravate e adesso si trova agli arresti domiciliari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.