Los Angeles, neonata abbandonata salvata per miracolo: “Era sepolta viva”

LOS ANGELES – Due sorelle hanno salvato da morte certa una neonata abbandonata, nascosta sotto un cumulo di ghiaia ai bordi di una pista ciclabile.

Angelica e Angelina Blount stavano passeggiando quando all’improvviso hanno sentito dei rumori strani. Inizialmente hanno pensato che potesse essere il lamento di un gatto, poi fortunatamente hanno deciso di avvicinarsi e controllare. Le due sorelle hanno così trovato la neonata, venuta alla luce da pochissime ore, e hanno dato subito l’allarme.

Ancora un po’, ha detto la polizia, e la bambina sarebbe morta. “Era avvolta nella coperta ed era già fredda”, ha detto il sergente Marvin Jaramilla. La piccola, che dovrebbe avere tra i tre e i quattro giorni, è stata portata in ospedale ed è in condizioni stabili.

Secondo le leggi della Contea di Los Angeles, è possibile lasciare i neonati in qualsiasi ospedale o stazione di polizia entro 72 ore dalla nascita, senza che ai genitori venga fatta nessuna domanda. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.