Lucia Borsellino via da Palermo, andrà a lavorare all’Agenas da settembre

Lucia Borsellino, ex assessore alla Sanità della Regione Sicilia, lascerà Palermo ed andrà a lavorare all’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, per i prossimi due anni. La decisione è stata presa dal direttore generale di Agenas Francesco Bevere, puntando sull’ex assessore per coordinare il protocollo di intesa stipulato con l’Autorità nazionale anticorruzione. Giusto qualche giorno fa, il Viminale ha deciso di assegnare una scorta a Lucia Borsellino, dopo le informazioni ricevute da una fonte top secret; da quanto emerso, la decisione di assegnare la scorta alla Borsellino arriva non dalla Procura di Palermo, che ha aperto un fascicolo per indagare sul rischio incolumità dell’ex assessore alla salute soltanto nella giornata di martedì.

Lo stesso Bevere, ha dichiarato:“Ho ritenuto di affidare questa rilevante area di intervento a Lucia Borsellino convinto che il Tavolo di lavoro nazionale Agenas-Anac-ministero della Salute potrà giovarsi del suo contributo per l’individuazione, la sperimentazione e la realizzazione, in collaborazione delle Regioni, di progetti ed azioni concrete, finalizzate alla prevenzione dei fenomeni correttivi”.

“Conosco Lucia Borsellino da anni poter contare sulla professionalità, l’esperienza, i valori, l’onestà intellettuale e l’etica professionale che la contraddistinguono è un indiscusso valore aggiunto per l’Agenzia e per i suoi interlocutori”, ha aggiunto il dg.”Poter contare sulla professionalità, l’esperienza, i valori, l’onestà intellettuale e l’etica professionale che la contraddistinguono è un indiscusso valore aggiunto per l’Agenzia e per i suoi interlocutori”, conclude Bevere.

One comment

  1. Ma fatela finita con questi piagnistei basta non se ne puo’ di piu’ del’antimafia professionale, si cercassero un lavoro

Rispondi a bIAGIO Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.