L’Unità, ritorna oggi in edicola con tante novità al prezzo di 1,40 euro

0

Dopo quasi un anno di assenza, oggi ritorna in edicola, L’Unità, ovvero il giornale che a partire dal 1° agosto del 2014 dopo una serie di crisi ha praticamente smesso di andare in stampa.

A partire da oggi, dunque, i più affezionati lettori potranno ritornare ad acquistare il giornale presso tutte le edicole al solo costo di 1,40 euro, ma bisognerà sfogliarlo per poter guardare tutte le novità.L’Unità appare rinnovato, soprattutto il nuovo assetto societario ed anche la grafica.

“Riportare il quotidiano in edicola era un mio impegno personale, oggi è una promessa mantenuta.Vorrei che gli iscritti e i circoli la sentissero come loro patrimonio. Non solo dando una mano sia negli abbonamenti che nella diffusione alle feste. Ma anche partecipando. Scrivendo, commentando, criticando, proponendo. L’abbiamo riportata in edicola. Adesso tocca a tutti noi averne cura”., ha dichiarato Matteo Renzi in una lettera inviata agli iscritti al Pd.Intervenuto anche il segretario del Partito democratico, il quale ha dichiarato:«uno spazio di libertà, di confronto, di discussione. Che ci aiuti a raccontare l’Italia bella, quella che non si arrende, quella dei tantissimi circoli che fanno iniziative di livello, quella del volontariato e dell’associazionismo. L’Unità che vuol bene all’Italia».

“E’ sempre una buona notizia quando un quotidiano riesce a ripartire, dopo che tante voci sono scomparse.Ma lo è ancora di più se si tratta de L’Unità, la testata fondata da Antonio Gramsci, che è parte importante delle nostre radici, anche sono convinto sarà parte importante anche del nostro futuro”, lo ha dichiarato Enrico Rossi, ovvero il Presidente della Regione Toscana, che ha commentato con queste parole l’evento.

Rispondi o Commenta