Lussemburgo: nozze gay per il primo ministro Xavier Bettel

Il primo ministro lussemburghese Xavier Bettel, con una deliziosa e molto sobria cerimonia ha sposato Gauthier Destenay un architetto belga, piu’ giovane di lui di sei anni, la coppia conviveva da molto tempo; queste nozze sono un evento che resterà iscritto come “storico”, perchè si tratta del  primo capo di governo dell’Unione Europea a convolare a nozze gay e “appena” il numero due nel mondo, infatti questo matrimonio arriva dopo l’islandese Johanna Sigurdardottir che nel 2010 sposo’ in seconde nozze la scrittrice e sceneggiatrice Jonina Leosdottir.

La coppia è arrivata al Municipio della capitale, dove ad attenderli c’erano  un centinaio di invitati;  i due erano eleganti e emozionati: l’uno indossava un completo blu scuro, l’altro in color antracite. La cerimonia si è svolta nel modo classico, compreso il finale, dove  amici e parenti hanno esultato con il tradizionale lancio di riso e coriandoli.

La coppia aveva annunciato di volersi unire in matrimonio ad agosto subito dopo che il Parlamento del Lussemburgo aveva approvato la legge che riconosce e consente le nozze tra persone dello stesso sesso, il primo matrimonio che inaugurò la nuova legge venne celebrato a Capodanno.

Il matrimonio ha anche in programma un ricevimento per cinquecento amici tra i più stretti in un noto ristorante situato nella campagna tra Eischen e Arlon, le rispettive cittadine di origine degli sposi divise dalla frontiera. Purtroppo l’agenda di Bettel, troppo carica d’impegni politici ha fatto saltare la luna di miele: tra l’altro il 1 luglio il minuscolo granducato assumera’ la Presidenza di turno dell’Ue, e il 7 luglio sarà la volta del referendum su una serie di riforme varate dall’esecutivo in carica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.