M5S: Beppe Grillo espelle Lorenzo Andraghetti, sfidante del candidato sindaco di Bologna

Per le primarie a Bologna del M5S Lorenzo Andraghetti, candidato nonché sfidante di Max Bugani, ritenuto uno dei fedelissimi di Beppe Grillo, è stato sospeso dal Movimento. A darne notizia è stato via Facebook proprio Lorenzo Andraghetti tagliato fuori quindi dalle primarie dopo aver ricevuto via posta elettronica la notifica della sospensione dal Movimento 5 Stelle. Sospensione che diventerà definitiva, trasformandosi in un’espulsione, trascorso un termine di dieci giorni a meno che Lorenzo Andraghetti non faccia ricorso.

Durissima, dal proprio account su Facebook, è la presa di posizione di Lorenzo Andraghetti che, in merito alla sospensione, parla di ‘inganno semantico per allocchi‘ in quanto questa automaticamente entro i prossimi dieci giorni si tramuterà in un’espulsione dal Movimento 5 Stelle.

La corsa alle primarie M5S a Bologna di Lorenzo Andraghetti, contrapposto a Max Bugani, termina quindi ancor prima di cominciare. E questo nonostante Lorenzo Andraghetti, sempre via Facebook, avesse annunciato d’aver pronta la ‘Lista di candidati completa (26 nomi) e con tutti i documenti per la certificazione pronti da inviare. Ora ‪#‎Buganirispondi‬: le accetti le primarie carta e penna?’.

Non ci sarà più bisogno però di una risposta da parte di Bugani visto che Lorenzo Andraghetti è stato sospeso, a quanto pare, per aver partecipato ad Alternativa Libera che è il gruppo degli ex 5 Stelle in Parlamento. Andraghetti afferma invece d’aver ‘partecipato a una riunione di Movimenti civici toscani, non si trattava di nessuna fondazione, e tantomeno di quella di Alternativa Libera. Ho fatto solo un libero intervento, non ero uno dei relatori’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.