M5S, Comunali Torino: Chiara Appendino è la candidata Sindaco anti-Fassino

Chiara Appendino è l’anti-Fassino in vista delle elezioni Comunali 2016 per la corsa a Sindaco di Torino. Chiara Appendino è infatti la candidata del M5S che, salvo sorprese, andrà a sfidare il Sindaco uscente visto che il PD spinge forte sulla ricandidatura di Fassino a primo cittadino del capoluogo piemontese.

Con un’età di 31 anni, sposata ed in attesa del suo primo figlio Chiara Appendino vanta già a Torino l’esperienza in qualità di consigliere comunale occupandosi in prevalenza di sprechi e di spese poco trasparenti. Laureata alla Bocconi, Chiara Appendino in qualità di dipendente dell’impresa del marito, si occupa di amministrazione, finanza e controllo candidandosi così, in caso di elezione a Sindaco, di abbattere i costi della macchina amministrativa a fronte di un miglioramento della qualità dei servizi ai cittadini.

In accordo con quanto riportato da IlFattoQuotidiano.it, Chiara Appendino si è distinta sotto la Mole, in Consiglio Comunale, per la sua attenzione alla cultura ed agli sprechi nella pubblica amministrazione. E per questo ha denunciato tutto ciò che è apparso poco trasparente, dagli affidamenti agli incarichi e passando per le consulenze e per altre spese sostenute da parte dell’Amministrazione.

La candidatura di Chiara Appendino è stata confermata pure via Facebook dal Gruppo ‘MoVimento Cinque Stelle Torino’ che a sua volta riporta il link alla pagina ufficiale della 31-enne dove, giocando con le parole, c’è una foto-sfondo in cui c’è scritto ‘L’alternativa è Chiara‘. ‘E adesso… si parte. Questo è il primo passo di un percorso che faremo insieme per dare a questa città il futuro che si merita. Chi è con noi?’, scrive su Facebook Chiara Appendino subito dopo essere stata scelta per la corsa a Sindaco di Torino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.