M5S, Di Battista sul Salva-Banche: ‘Chiamatelo ‘Ammazza-risparmiatori’’, Benigni e Moretti dove sono?

A chi ed a che cosa si può attribuire l’attuale crisi del settore bancario in Italia? Ebbene, secondo Alessandro Di Battista c’è in merito una deriva che consiste nel fatto che ad essere responsabile è ‘un sistema politico e bancario che sta trasformando la nostra Repubblica in una Repubblica delle banche‘.

Questo è quanto, tra l’altro, ha dichiarato l’esponente del Movimento 5 Stelle nella giornata di ieri a SkyTg24 con Maria Latella, aggiungendo che ‘Caso strano prima del decreto del governo, c’è stato uno strano movimento di acquisti di Banca Etruria‘.

‘Questo è un decreto non Salva-banche, va chiamato ammazza-risparmi’, ha aggiunto Alessandro Di Battista che ha tirato in ballo pure Nanni Moretti e Roberto Benigni. ‘Dove sono questi intellettuali sempre pronti ad attaccare Berlusconi e ora tacciono perché le stesse schifezze, forse anche peggiori, le fanno quelli del governo Renzi?’, ha messo in evidenza Di Battista che poi in serata via Facebook è intervenuto con un post in cui viene fatto presente che ‘Proveranno a spaventarvi perché sono terribilmente spaventati. Temono le nostre leggi. Sanno che una volta al governo risolveremo finalmente il problema del conflitto di interessi’.

‘Sanno’, -ha aggiunto -, ‘che faremo diventare il reddito di cittadinanza legge dello Stato. Sanno che il M5S approverà una legge anti-corruzione vera, che renderà il nostro Paese un paese normale. Intanto, in accordo con quanto reso noto, tra gli altri, proprio da Alessandro Di Battista, in queste ore il Movimento 5 Stelle dovrebbe presentare una mozione di sfiducia contro il ministro Maria Elena Boschi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.