Macerata, bambina di cinque anni muore colpita dalla porta di calcetto

Incredibile quanto accaduto a Camerino, in provincia di Macerata dove una bambina è morta dopo essere stata travolta dalla porta di un campetto di calcetto, forse fissata male. Una morte assurda quella di Luna, una bambina di 5 anni, che come già anticipato è morta nella notte tra sabato e domenica all’Ospedale di Camerino dopo essere stata travolta dalla porta di un campetto di calcetto, che si presume sia stata fissata male.

La vicenda è avvenuta nello specifico a Esanatoglia, proprio durante la festa della birra, nel corso della quale la bambina stava giocando in piazza insieme ad altri bambini. La piccola Luna Tozzi avrebbe compiuto sei anni il prossimo mese di dicembre, ma purtroppo la vita le ha riservato un altro destino. Dopo essere stata colpita dalla porta di un campetto di calcetto, la piccola è stata soccorsa da un’ambulanza del 118 e portata subito all’ospedale più vicino, ovvero quello di Camerino, dopo i medici hanno subito capito che le sue condizioni di salute erano disperate ed infatti Luna è deceduta poco dopo per le conseguenze del trauma cranico subito.

Inevitabilmente sono state avviate indagini da parte dei carabinieri di Camerino coordinati dalla procura di Macerata, che ha subito disposto il sequestro del materiale all’origine dell’incidente. Le indagini al momento confermano che la porta di calcetto sia stata fissata in modo sbagliato nel terreno. La famiglia della piccola è completamente sotto shock, i funerali saranno celebrati nella giornata di oggi alle ore 17 nella chiesa di Santa Maria a Esanatoglia. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.