Marino Laziale, attesi 78 immigrati, scoppia la rivolta dei residenti

0

Marino Laziale,attesi 78 immigrati. Scoppia la rivolta dei residentiClima di tensione ieri a Marino Laziale per l’arrivo di 78 immigrati; dopo la decisione del prefetto di Roma, di accogliere alcuni profughi in alcuni appartamenti gestiti da una cooperativa sociale, decine di residenti presidiano da ieri sera due palazzine nella zona di via Colizza nel paesino in provincia di Roma in segno di protesta.

«E’ atteso per le prossime ore l’arrivo in città di 78 profughi richiedenti asilo. L’arrivo dei migranti è stato comunicato a Palazzo Colonna nei giorni scorsi dalla Prefettura attraverso una circolare firmata dal prefetto Franco Gabrielli. Le 78 persone, delle quali ancora nulla è si sa in termini di età, nazionalità, provenienza, dovrebbero essere ospitate in due palazzine al civico 55 di Località Paolina, costruite in una’area destinata all’edilizia residenziale popolare (zona 167)», è questo il comunicato diffuso dal Comune di Marino.

Ed ancora:«L’assegnazione dei profughi da collocare all’interno dei due immobili è avvenuta previo un bando del Ministero degli Interni al quale ha risposto la cooperativa che aveva precedentemente affittato gli immobili dalla società Flavia Costruzioni, proprietaria delle palazzine. L’Amministrazione comunale nelle prossime ore sia attraverso la richiesta di chiarimenti alla prefettura, sia attraverso la nomina di un avvocato che possa agire negli interessi dell’ente e della cittadinanza residente punterà a chiarire i contorni legali della vicenda”. Al momento non si hanno molte informazioni circa le persone che andranno ad abitare in questi appartamenti, non si hanno notizie circa l’età, la nazionalità, la provenienza, ciò che è certo è che dovrebbero essere ospitate in due palazzine al civico 5 di Località Paolina.

Rispondi o Commenta