Massa: scontri al comizio di Salvini – Renzi, “no a violenza”

0

Grossi disordini a Massa dove è arrivato Matteo Salvini per il comizio a sostegno  del candidato sindaco Massimiliano Baldini; il discorso di Salvini è stato disturbato da un nutrito gruppo di manifestanti di sinistra che hanno cercato di forzare il cordone della polizia, che ha risposto ai facinorosi a manganellate, due manifestanti sono rimasti feriti, nel tafferuglio sono volate oltre alle botte, uova, sputi, insulti e sassi.

La giornata davvero “caldissima” e non per il sole di maggio ha registrato disordini davvero preoccupanti; un attacco violento è stato diretto verso il candidato regionale della Lega nord: Borghi, e inoltre è stata presa a calci e pugni da una decina di  contestatori la macchina che ha utilizzato Matteo Salvini per gli spostamenti nelle vie di  Viareggio. L’auto e’ stata accerchiata dopo che Salvini ha lasciato il mercato cittadino di piazza Cavour dove era si era recato in visita ad uno stand della Lega Nord ed è stata ridotta in brutte condizioni.

In merito ai disordini di Viareggio il deputato dem, Emanuele Fiano, ha scritto in un tweet, poi condiviso anche dal presidente del consiglio Matteo Renzi:

 “Condanniamo le aggressioni a Salvini senza esitazione. La nostra opposizione alle idee della Lega e’ totale, ma anche quella alla violenza”.

Al tweet hanno risposto i senatori leghisti: Paolo Arrigoni, Silvana Comaroli e Nunziante Consiglio:

“Non basta rilanciare un tweet di Fiano, da Renzi vogliamo condanne senza se e senza ma alla violenza e azioni concrete per cancellarla. Il governo non sta facendo niente per contrastare gli atti squadristi dei fomentatori d’odio, l’immobilismo e’ colpevole. Questa escalation di violenza e’ preoccupante. Dietro le violenze e’ chiara una regia: l’avanzata della Lega Nord e il consenso crescente attorno al suo leader, danno fastidio a molti.  I contromanifestanti si definiscono tutti clandestini e gay? Per noi sono tutti squadristi e delinquenti. La violenza di questi estremisti, ormai, e’ diretta anche contro le forze dell’ordine, ed e’ follia incosciente, visto che alle manifestazioni di Salvini partecipano anche tante famiglie con bambini”.

Rispondi o Commenta