Matrimonio gay, il Parlamento europeo dice si all’unione civile

0

Dopo tanti anni di lotte e proteste per il giusto e legittimo riconoscimento, è arrivato il grande momento, ovvero due genitori dello stesso sesso formano una famiglia che ha praticamente gli stessi diritti delle famiglie composte da una donna e da un uomo.

La stessa cosa vale per le situazioni in cui è presente solo una mamma o solo un papà single. E’ questo quanto decretato dal Parlamento europeo che a maggioranza ovvero con 341 voti si,m 281 noti no e 81 astenuti ha votato una legge che per la prima volta definisce famiglia una coppia omosessuale con figli e dunque riconosce il matrimonio gay.

E’ l’ennesimo segnale che ci arriva dall’Europa, quanti ce ne sono già arrivati? Purtroppo l’Italia non ha mai ascoltato, ha sempre fatto spallucce, si è sempre dimostrata sorda e cieca rispetto a tutti i richiami e alle indicazioni che arrivavano dall’Europa. Infatti in Italia non esiste ancora nessuna norma che tuteli le famiglie non tradizionali”, ha dichiarato Flavio Romani, ovvero il presidente nazionale dell’associazione Arcigay. Nel testo in questione, si legge quanto segue:”Il Parlamento prende atto dell’evolversi della definizione di famiglia. Il Parlamento raccomanda che le norme in quell’ambito (compresi i risvolti in ambito lavorativo come congedi eccetera) tengano in considerazione fenomeni come le famiglie monoparentali e l’omogenitorialità”.

 Si tratta sicuramente di un notevole passo avanti verso il riconoscimento dell’evoluzione del nucleo familiare che ad oggi non corrisponde più all’archetipo della classica famiglia patriarcale.  In Italia, sulla questione è intervenuto Romani, il quale in riferimento al testo Cirinnà, in discussione al Senato al momento,precisa: “Non è una cosa che ci soddisfa al 100%. Ovviamente sarebbe un grande passo in avanti a patto che però questo testo, che ha molti pregi, non venga svuotato nel corso della discussione parlamentare. Questa è la cosa che temiamo di più in questo momento”. 

Rispondi o Commenta