Matteo Renzi al meeting di Cl a Rimini tra applausi, incitamenti e promesse

0

Il Premier Matteo Renzi ha partecipato nella giornata di ieri al meeting di Cl a Rimini nel corso del quale ha dichiarato:” Liberare, semplificare, ridurre gli ostacoli”.Nel corso del Meeting di Comunione e Liberazione a Rimini, il Premier ha affrontato i temi più caldi della politica italiana ed internazionale, a cominciare dall’immigrazione.

“Quando parliamo di strategia per l’Ue,forse si sono persi vent’anni, quando parliamo di Mediterraneo non parliamo di frontiera Ue ma del cuore dell’Ue, ma non c’è stata sufficiente attenzione della politica nel considerare il Mediterraneo il cuore del dibattito Ue, si è guardato in direzione strabica. Noi salviamo vite umane anche a costo di perdere voti. E’ una questione di civiltà”,ha dichiarato il Premier. L’ultimo Presidente del Consiglio a presenziare all’evento è stato Enrico Letta, ma per Matteo Renzi non è stata di certo la prima volta assoluta, visto nel 2007 vi partecipò da Presidente della Provincia di Firenze dove intervenne ad un incontro sulle strategie per uno sviluppo duraturo e sostenibile.

Nella mattinata di ieri, il Premier ha fatto un giro tra i padiglioni della fiera e la visita alla mostra Opus Florentium, piazza del Duomo a Firenze. Le parole del Premier sono state molto apprezzate dalla platea, che hanno ascoltato Matteo Renzi per più di 30 minuti. «L’Italia può e ce la farà solo se impareremo a smettere di lamentarci, di fare i disfattisti, di rappresentarci come una nazione dove non funziona niente» ha concluso il Premier parlando del futuro della penisola italiana.

Rispondi o Commenta