Matteo Salvini a Pesaro contestato con lanci di uova e pomodori “Mangiatele al posto di tirarle”

Matteo Salvini continua la sua propaganda elettorale in tutta Italia ma continua ad essere contestato. In qualunque città vada Matteo Salvini viene sempre preso di mira e sempre contestato talvolta anche con modi davvero civili come il lancio di uova, pomodori, fumogeni, sputi e tanto altro ancora.

L’ultimo comizio, nel corso del quale è stato contestato, con lancio di uova e pomodori è avvenuto a Pesaro, dove il leader del Carroccio si è recato nella giornata di ieri e dove è potuto rimanere diciamo pochissimi minuti, a causa del clima piuttosto teso nella piazza dove erano presenti gruppi di contestatori e gente che invece aveva voglia di ascoltare Matteo Salvini. Un comizio lampo dunque, quello di Salvini che dopo appena 8 minuti è stato costretto a ritirarsi a causa delle forti proteste di circa una quarantina di persone, militanti dei centri sociali che hanno lanciato contro di lui, come già anticipato, uova, pomodori oltre che grida, come “fascista e razzista”.

E’dovuta intervenire la Polizia, che in tenuta antisommossa ha accompagnato il leader del Carroccio alla macchina. “Eccoli i democratici. Che civiltà ragazzi. Andate a lavorare, a fare volontariato, invece che rompere le scatole al prossimo. Questa la miglior dimostrazione del fatto che dovremmo reintrodurre un anno di servizio civile obbligatorio per insegnare l’educazione”, queste le parole di Matteo Salvini per pronunciate quei pochi minuti che è riuscito a stare sul palco. “Il voto di domenica prossima è fra chi lancia le idee e chi lancia gli oggetti.Voi pagate colazione, pranzo e cena a migliaia di immigrati che nemmeno dicono grazie. Prima le case popolari alla nostra gente, poi al resto del mondo. Non abbiamo bisogno di chi viene a Pesaro per dire come dobbiamo vivere. Ogni anno paghiamo le bollette a 40mila rom che non tirano fuori un euro”, ha aggiunto il leader del Carroccio. 

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.