Meteo:ultima ondata di calore africano, i primi di settembre arriva l’autunno

Buone notizie per tutti gli amanti del caldo e dell’estate in generale, ma anche per gli amanti dell’autunno, visto che è si in arrivo una nuova ondata di calore africano con temperature 4-5 gradi superiori alla media, ma è anche vero che durerà pochi giorni e poi lascerà spazio ad una temperatura tipicamente autunnale. L’ondata di calore in arrivo, dunque, è l’ultima dell’estate 2015, considerata la seconda più calda degli ultimi 30 anni. Prevista una svolta autunnale, che porterà le temperature su valori più normali, ma anche piogge e temporali su molte regioni d’Italia.

“L’estate torna ruggente sull’Italia, che sta per essere investita da una nuova ondata di calore africana. Il picco del caldo è atteso da venerdì e nel prossimo weekend, quando si potranno toccare punte di 34-35 gradi su diverse aree d’Italia, in particolare al Nord, nelle regioni tirreniche e in Sardegna; si tratta di temperature sopra le medie del periodo anche di oltre 4-5 gradi”, dichiara il meteorologo Edoardo Ferrara. L’ultima ondata di calore colpirà soprattutto le seguenti città, ovvero Matera, Milano, Verona, Bolzano, Bologna, Firenze, Perugia, Benevento, Sulmona, Macerata, Cosenza, Foggia e Nuoro. Farà molto caldo nei prossimi giorni, e le temperature supereranno i 30 gradi, ed addirittura in montagna si regimeteo, streranno picchi fino a 28.29 gradi a 1000m e 24-25 gradi a 1500 m sia sulle Alpi che sull’Appennino.

“Nei primi giorni di settembre però si potrebbe avere una svolta decisamente autunnale a causa dell’arrivo di aria più fredda su buona parte dell’Europa e marginalmente anche sull’Italia, la quale costringerà l’anticiclone africano ad una rapida ritirata nei suoi luoghi di origine. In particolare dopo il 2-3 settembre potremmo tornare ad un tempo più instabile con piogge, temporali e un calo delle temperature anche deciso. Le aree più a rischio potrebbero essere Nord, tirreniche ed Isole Maggiori, ma mancano ancora diversi giorni”, dichiara Ferrara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.