Migrante si nasconde nel carrello dell’aereo della British Airways e precipita

0

Una vera tragedia è avvenuta su un volo Boieng della British Airways, dove un passeggero clandestino è morto dopo essere precipitato dal vano carrello dove si era nascosto. Un vero viaggio della speranza purtroppo finito in tragedia non solo per il migrante precipitato dal vano carrello ma anche per un altro migrante africano che adesso lotta tra la vita e la morte in un ospedale della zona in gravissime condizioni di salute.

Il corpo del migrante è stato ritrovato sul tetto di un negozio a Richmond, ovvero quartiere a sudovest di Londra, sicuramente caduto mentre il velivolo era in fase di atterraggio all’aeroporto di Heatherow.

L’aereo sul quale viaggiavano i due o meglio sul quale si erano nascosti i due migranti clandestini era partito ieri sera da Johannesburg ed era atterrato dopo 11 ore all’aeroporto di Heathrow.“Alle 9:35 gli agenti hanno ricevuto una segnalazione di un corpo sul tetto di un edificio a Kew, West London.Sarà eseguita un’autopsia e sono in corso indagini per appurare se si tratti di un clandestino” ha riferito un portavoce di Scotland Yard.

“Stiamo lavorando con la polizia e le autorità di Johannesburg per accertare i fatti su questo episodio molto raro”, ha riferito ancora un portavoce della compagnia aerea British Airwayes, che tra l’altro ha definito tale episodio “raro”. I due migranti, stando a quanto emerso sarebbero stati esposti agli agenti atmosferici delle alte quote, senza ossigeno ed a temperature rigidissime che tendono a scendere fino a 50 gradi sottozero.Ricordiamo che il secondo passeggero è stato ritrovato assiderato dentro il vano carrello dell’aereo, e come anticipato si trova in gravi condizioni di salute. 

Rispondi o Commenta