Migranti, l’Ungheria pronta ad alzare un muro lungo 175 km

Un nuovo muro sta per essere alzato in Europa e questa volta è l’Ungheria ad annunciare quest’opera i cui lavori inizieranno proprio il prossimo mercoledì. Si tratta di una barriera alta 4 metri lungo la frontiera con la Serbia con il solo obiettivo di fermare il flusso degli immigrati clandestini, in Ungheria.

La notizia è stata diffusa direttamente dal Ministro degli Esteri Peter Szijjarto, il quale ha anche definito“l’immigrazione uno dei problemi più seri che affronta l’Unione europea oggi”. Come già anticipato, dunque, il prossimo mercoledì inizieranno i lavori per la costruzione di questo muro alto 4 metri e lungo 175 chilometri, ovvero quelli che si trovano al confine con la Serbia.

“Naturalmente informeremo i nostri colleghi serbi nel dettaglio”, ha aggiunto il Ministro il quale nel contempo ha anche ribadito che lo scorso anno l‘Ungheria ha praticamente accolto più rifugiati pro capite di qualsiasi altro paese dell’Unione europea. Tale decisione ha destato parecchio scalpore in vari paesi tra i quali anche l’Italia. “Non contravviene ad alcun trattato internazionale. Anche altri Paesi hanno optato per la medesima soluzione”, ha dichiarato il capo della diplomazia di Budapest, citando la Bulgaria,la Grecia e la Spagna.

Indignato, invece, Papa Francesco che ha riservato parole durissime nei confronti dell’Ungheria dichiarando:” tutti a chiedere perdono per le persone e le istituzioni che chiudono la porta a questa gente che cerca aiuto, che cerca di essere custodita”. Intanto la Francia si sta muovendo per creare 10.500 nuovi posti letto per accogliere richiedenti asilo e rifugiati nonostante a Ventimiglia l’atteggiamento da parte del governo francese non sia cambiato.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.