Migranti, trovati corpi di sei bambini annegati al largo della Turchia

0

Un’incredibile scoperta quella effettuata nella giornata di ieri proprio al largo della Turchia. Sei corpi di bambini annegati sono stati ripescati nella giornata di ieri a largo della Turchia e nello specifico nelle acque del Mar Egeo, al largo della costa turca di Bodrum, come già anticipato, tutti di età compresa tra i due ed i sei anni. Da quanto emerso, sembra che due dei sei bambini siano annegati molto probabilmente nel tentativo di raggiungere con un gommone le isole greche.

Il terribile ritrovamento è stato effettuato da un gruppo di pescatori i quali si trovavano a pescare sulla costa turca di Cesme, nella provincia di Smirne. Altri due dei sei bambini di età compresa tra i 2 ed i 6 anni sono stati rinvenuti con ancora addosso i giubbotti salvagente; molto probabilmente il gommone sul quale viaggiavano si sarà rovesciato nella giornata di martedì, tesi avvalorata dal fatto che sembra nella giornata di martedì la guardia costiera turca ha soccorso oltre 200 migranti.

Tra le 58 persone salvate 22 erano bambini, tutti ricoverati in condizioni piuttosto preoccupanti; un piccolo bambino di soli 3 anni è stato trasportato d’urgenza in ospedale.

Dopo qualche ora dal ritrovamento dei due bambini iracheni, sono stati ripescati altri 4 corpi di età compresa tra 2 e 6 anni,ritrovati poche ore dopo circa 250 km più a sud, al largo di Bodrum. I guardacoste turchi sono riusciti a salvare circa 58 persone tutte di nazionalità siriana, irachena ed afgana. Continuano, dunque, le morti di bambini e dall’inizio dell’anno purtroppo sembrano essere oltre 700.

Rispondi o Commenta